Yuri Ancarani, Michael Sailstorfer, Jorinde Voigt

Premio Artisti per Frescobaldi

Milano, 15 gennaio 2015 – Dopo il debutto nella prestigiosa cornice dello Shinkel Pavilion a Berlino lo scorso 9 ottobre, dal 15 al 25 gennaio 2015 arrivano alla Fondazione Stelline di Milano le opere degli artisti che hanno partecipato all’edizione 2014 del Premio Artisti per Frescobaldi, ideato da Tiziana Frescobaldi e curato dal critico d’arte Ludovico Pratesi.

 

Legato al mecenatismo della famiglia Frescobaldi, che fin dal Medioevo è stata vicina ad artisti come Donatello e Brunelleschi, il Premio è dedicato allapromozione degli artisti contemporanei internazionali delle ultime generazioni, invitati a realizzare un’opera ispirata alle tenute Frescobaldi e alla storia della famiglia. Il Presidente del premio è Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, e il direttore artistico è Tiziana Frescobaldi.

 

Per l’edizione del 2014  sono stati invitati a realizzare un lavoro ispirato al Castello di Nipozzano (in Chianti Rufina, a pochi chilometri da Firenze)  da due artisti tedeschi, Michael Sailstorfer e Jorinde Voigt,  e da uno italiano, Yuri Ancarani.

 

Yuri Ancarani ha prodotto un’opera, intitolata 1 maggio, dedicata alla cantina privata dei Frescobaldi al Castello di Nipozzano e incentrata sulla tradizione della famiglia di mettere da parte un certo numero di bottiglie alla nascita di ogni figlio. S’ intitola Akt 1-5 la videoinstallazione di Michael Sailstorfer, che riflette sul rapporto tra artista e modella, e dove il vino diviene la materiaper tratteggiare il profilo della ragazza in cinque pose diverse. A Difference that Makes a Difference, è il titolo del disegno di Jorinde Voigt , basato su un complesso sistema di grafici e diagrammi concettuali, dove macchie di colore incontrano linee vettoriali e geometrie misteriose, che interpretano i processi del vino.

 

Ogni artista ha interpretato con il proprio linguaggio espressivo la tenuta di Nipozzano, e i legami tra l’azienda, la famiglia e il vino, attraverso opere di grande complessità e notevole suggestione visiva”  - spiega Ludovico Pratesi.

 

La giuria, composta da Dirk Luckow (Direttore del Deichtorhallen - Amburgo), Angelika Nollert (Direttore del Die Neue Sammlung - Monaco) e Letizia Ragaglia (Direttore del Museion, Bolzano) ha indicato come vincitore del premio Michael Sailstorfer.

 

Tiziana Frescobaldi, direttore artistico di Artisti per Frescobaldi emembro del CdA, desidera così offrire al pubblico milanese e italiano attento all’arte contemporanea, la possibilità di vedere e le opere dell’edizione 2014, nella sede espositiva che nel 2013 ha ospitato la I edizione del Premio.

 

“Sono molto contenta di mettere oggi in mostra le opere realizzate nel 2014 per il Premio Artisti per Frescobaldi: i lavori arrivano in Italia, alla Fondazione Stelline a Milano, oggi per la prima volta. In questa  sede nel gennaio 2013 si tenne anche la prima edizione del Premio con le opere di tre artisti italiani. La nostra iniziativa si apre quest’anno al panorama artistico internazionale con un ricco e interessante confronto” -  dichiara Tiziana Frescobaldi.

 

In una sezione della mostra saranno esposte anche le tre bottiglie  Magnun di Montesodi Riserva 2011, selezione speciale del cru del Castello di Nipozzano:  un’edizione limitata e numerata del grande vino rosso che l’azienda ha dedicato quest’anno ad Artisti per Frescobaldi.

Le bottiglie - 999 pezzi in tutto - hanno tre diverse etichette realizzate dagli artisti partecipanti, che si sono richiamati all’ opera in gara (la serie è di 333 bottiglie numerate per ciascun artista).

 

Il ricavato di queste bottiglie “da collezione”  - con una forma ideata in esclusiva per il progetto Artisti per Frescobaldi -  sarà offerto nel 2015 al Kunstlerhaus Bethanien di Berlino (www.bethanien.de).  L’Istituzione si trova a Berlino e si dedica alla formazione, lo scambio e la residenza per giovani artisti internazionali. L’appoggio al KB da parte di Artisti per Frescobaldi si concretizzerà in una residenza di un anno a favore d’ un artista italiano delle ultime generazioni, che è stato scelto congiuntamente: Riccardo Benassi.

 

La mostra si inaugura il 15 gennaio 2015 dalle 18 alla Fondazione Stelline di Milano e resterà  aperta al pubblico a ingresso libero dal 16 al 25 gennaio  con il seguente orario: martedi/ domenica  h 10 -20.